Il percorso ciclabile intorno al lago carsico più alto d'Italia

Ciclabile adatta alle famiglie e ai bambini

News

Scopri le novità della CicloLago del Matese e del suo territorio

Disponibili le tracce .gpx di altri percorsi

Sono disponibili alla pagina “scopri altri percosi” le tracce in .gpx degli itinerari Monte Raspato e Concone delle Rose. A breve saranno disponibili altri itinerari da percorrere sui Monti del[…]

Read more

Parlano di noi

Alcune delle testate giornalistiche che hanno condiviso con noi l’iniziativa della CicloLago del Matese Clarus.it Il Quaderno.it Mateseadventures.org

Read more

E’ online il nuovo sito della Ciclolago del Matese

Il sito del percorso ciclabile intorno al lago carsico più alto d’Italia è di nuovo online, arricchito di contenuti ed informazioni. Il tem è stato completamente rivisitato per facilitarne la[…]

Read more
PERCORSO

Anello che costeggia il periplo del Lago del Matese

SVILUPPO

17,5km di cui 15km su asflalto e 2,5km su sterrato

DISLIVELLO

Dislivello complessivo di 80m

MAGGIORI INFORMAZIONI

Maggiori informazioni sulla CicloLago

PERCORSO PANORAMICO

Suggestivo paesaggio a 1.100 metri sul livello del mare

ADATTO ALLE FAMIGLIE

Percorso adatto alle famiglie e ai bambini

La Ciclolago sulla rivista PleinAir

Natalino Russo parla della Ciiclolago del Matese sulla rivista PleinAir n. 549.

“Il percorso ciclabile intorno al lago carsico più alto d’Italia è un’occasione per scoprire la
natura, i sapori e i borghi tra le montagne che segnano il confine fra Campania e Molise”

Scarica il pieghevole stampabile

La segnaletica del percorso 

Il percorso è adatto a tutti, anche a famiglie, è dotato di segnaletica verticale di facile interpretazione e si sviluppa per 17,5 km, di cui 15 su asfalto e 2,5 su sterrato. Si pedala lungo le sponde del lago di eccezionale interesse naturalistico in assoluta tranquillità, al cospetto della cime più alte del Parco Regionale del Matese.

Il Lago Matese

Il lago Matese si è costituito trasformando in artificiale un lago naturale. La trasformazione è stata compiuta nel 1923; solo da quell’anno l’uomo è diventato arbitro della vita del lago; ma prima del 1923 il lago Matese costituiva lo stesso una vasta massa d’acque, che si raccoglieva nel fondo della più grande conca carsica del Matese.

Scopri di più sulla Ciclolago del Matese

Scopri le foto del percorso e del territorio che circonda il Lago carsico più alto d’Italia, l’ospitalità e i servizi offerti dalle aziende agrituritistiche

Inizio percorso
Altri percorsi
L’inaugurazione del percorso
Ospitalità e servizi
Il Lago Matese
La CicloLago Matese

Il Team

Alcune delle persone che hanno partecipato attivamete al progetto e che tutt’ora aggiornano i contenuti del sito

Salvatore Capasso

Ideatore

Nicola Fera

Promotore

Natalino Russo

Fotografo e Scrittore

Renato Capasso

Sito Web

Ente finanziatore del progetto

La Ciclolago è stata percorsa in occasione della la prima Half Marathon del Matese

Collaborazioni

Il progetto è stato realizzato con il patrocinio del Parco Regionale del Matese, con la collaborazione dell’azienda “La Falode” ed il supporto dell’Associazione “Mtb & Trekking Volturno”.

Declinazione di Responsabilità

Gentile utente,
l’Associazione MTB & TREKKING VOLTURNO e la Banca Capasso Antonio S.p.A. nel proporre sul proprio sito gli itinerari non si assumono alcuna responsabilità in merito alla completezza delle informazioni, dei testi e dei grafici, considerato che nel tempo la segnaletica potrebbe essere stata danneggiata o asportata e che gli itinerari non sono manutenuti.
L’utilizzo delle tracce è ad esclusivo proprio rischio e lo scarico è reso disponibile per finalità di mera informazione e statistica.
Chi decide dunque di affrontare i percorsi presenti sul sito si assume tutte le responsabilità per rischi e pericoli a cui si può andare in corso, considerando altresì che la percorribilità e lo stato delle strade e dei sentieri muta nel corso del tempo e che non sussiste alcun obbligo da parte dell’Associazione o della Banca di mantenere aggiornate le informazioni essendo questo un mero sito a scopo informativo.
In nessun caso i suddetti saranno responsabili di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dall’uso delle mappe o delle descrizioni e della percorrenza degli itinerari.
Buon divertimento e buona pedalata!